Alternanza Scuola-Lavoro: Arrivano i contributi alle imprese

 

Alternanza Scuola LavoroCamera di Commercio di Bologna: Contributi per le imprese che attivano percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro

La Camera di Commercio di Bologna, per incentivare le imprese ad attivare percorsi di alternanza scuola-lavoro, ha istituito un bando che prevede l’assegnazione di contributi (voucher) a fondo perduto, destinati alle micro, piccole e medie imprese del territorio bolognese.

Per ogni studente ospitato in percorsi di alternanza scuola-lavoro nell’anno scolastico in corso (2017-2018) le imprese bolognesi potranno ricevere un contributo pari a:

  • € 300,00 per ogni studente ospitato in percorsi di alternanza scuola-lavoro;
  • € 200,00 ulteriori per studente, nel caso di inserimento in azienda di studenti diversamente abili riconosciuti ai sensi della Legge 104/92, fino ad un tetto massimo di € 3000 ad impresa.

Le imprese che intendono aderire al percorso Alternanza Scuola –Lavoro  e di conseguenza ospitare uno studente presso la propria sede devono:

  1. avere la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Bologna;
  2. essere iscritte nel Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro (all’atto dell’iscrizione si possono anche indicare le scuole con le quali si intende stipulare la convenzione e contattarle successivamente);
  3. attivare percorsi di alternanza scuola lavoro nel periodo indicato nel bando: dal 01/09/2017 al 14/09/2018;
  4. stipulare una convenzione tra l’istituto scolastico e l’impresa ospitante.

Le aziende che intendono aderire al percorso Alternanza Scuola-Lavoro e usufruire anche del contributo messo a disposizione dalla Camera di Commercio di Bologna, devono:

  • Inviare le domande di contributo esclusivamente in via telematica (piattaforma Telemaco Pay) da lunedì 2 ottobre 2017 a venerdì 10 novembre 2017 (ore 13.00).

Le domande di contributo saranno accettate in ordine cronologico di arrivo, determinato dalla data e ora di ricevimento della richiesta del contributo e fino a totale esaurimento della dotazione finanziaria (€ 141.717).

Regolamento per l’assegnazione dei voucher per favorire l’attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro è scaricabile QUI.

Per l’invio telematico delle pratiche di domanda e rendicontazione alle aziende sono richiesti i seguenti prerequisiti:

  1. legale rappresentante dell’impresa deve essere dotato di firma digitale (smart card, business key, carta nazionale dei servizi, ecc… e relativo software)
  2. l’impresa deve avere attivato una casella di Posta Elettronica Certificata – PEC
  3. l’impresa deve avere aderito alla convenzione Telemaco Pay o, in alternativa, il legale rappresentante può incaricare uno dei seguenti soggetti: Associazione / Agenzia / Studio / altro soggetto privato, indicandolo nel modulo predisposto dalla Camera di Commercio. L’incarico riguarda esclusivamente l’invio della pratica. Nelle fasi successive l’interlocutore sarà necessariamente l’impresa.
2017-10-27T12:15:42+00:00